Nemmeno la depressione post retrocessione del mio amato Palermo mi ha fermato. Questa settimana ho fatto visita al Birrificio “Croce di Malto” per distrarmi un attimo e affogare i miei dispiaceri nell’alcol: quando ho telefonato per fissare l’appuntamento, Federico Casari, uno dei fondatori di questo blasonato Birrificio di Trecate nel Novarese (città in cui dovrò tornare per una delle tante trasferte nella serie cadetta, Novara-Palermo), mi ha simpaticamente invitato ad incontrarli “il più tardi possibile”. Prendendolo alla lettera sono arrivato alle 18.30, quando ancora il bollitore era in funzione e Federico e il suo socio Alessio Selvaggi erano ancora al lavoro. Il capannone che ospita tutto l’impianto non è grandissimo ma produce birra esportata anche al di fuori dell’Italia, dalla Svezia al Canada, da Castellanza al Brasile (giusto per citarne alcune). Il loro punto di forza è la Triple XXX (che non a caso è una delle 3 birre che ho scelto per il locale), una belgian strong ale con un delicato “trittico” di note speziate (non lasciatevi quindi ingannare dal nome, classificandola come tripel trappista), vincitrice della medaglia di platino nel mondiale della birra di Strasburgo del 2009 (alla proclamazione, Alessio è sparito per mezzora per riprendersi dallo shock: si aspettavano di arrivare ultimi!). A breve uscirà in commercio una birra aromatizzata al peperoncino (per gli amanti dei sapori afrodisiaci…) che anche noi serviremo al Rex!!

Dopo aver degustato 7 birre insieme a Federico, a fatica, con l’ultimo spiraglio di lucidità che mi era rimasto, ho scelto 3 delle tantissime birre che hanno a disposizione. Ma questa volta non vi anticipo nulla, è una sorpresa: stasera venite da noi e lo scoprirete!

Simone

Commenti

commenti